biografia

Tutta la verità e nient’altro che la verità sulla vita di Claudio Bisio… forse

[ 1957–1979 ] – [ 1980–1990 ] – [ 1991–1999 ] - [ 2000–2006 ] - [ 2007–2009 ] - [ 2010–2013 ] - [ 2014-oggi ]
2014

L’anno si apre con l’uscita di un nuovo film. Il 30 gennaio, infatti, è nelle sale italiane La gente che sta bene, una commedia nera e amara, tratta dall’omonimo romanzo di Federico Baccomo e diretta da Francesco Patierno che vede protagonista Claudio, affiancato da Diego Abatantuono e Margherita Buy.

Inizia la collaborazione con Intesa Sanpaolo: Claudio diventa testimonial e, nel ruolo del provocatore, gira la campagna pubblicitaria “Storie Impossibili”.

Dal 24 febbraio è per otto settimane a Roma sul set di Confusi e Felici, la commedia corale firmata da Massimiliano Bruno, che vede nel cast Claudio, Marco Giallini, Anna Foglietta, Paola Minaccioni, Caterina Guzzanti e Pietro Sermonti. Per prepararsi al ruolo, ha preso lezioni di tiro con l’arco

Terminato il film, si concede qualche giorno di viaggio in Sardegna dove, oltre a dilettarsi con i vocalizzi, si reca a Ghilarza a visitare la Casa Museo di Antonio Gramsci, amorevolmente custodita da un gruppo di volontari.

Il 9 maggio è alla Fiera del Libro di Torino con Michele Serra per presentare l’audiolibro de “Gli sdraiati”.

Il 19 maggio, Claudio è allo Zelig di viale Monza 140 per la semifinale della prima edizione del Premio comicità Gianni Palladino.
Gianni Palladino è stato un fratello, un amico, un compagno con il quale ho condiviso fede calcistica, chilometri, palcoscenici, camerini e camere d’albergo.” – racconta Claudio – “Ci ha lasciati troppo presto e troppo improvvisamente. Per questo sono felice sia nato un premio a suo nome.

Dopodiché si reca a Genova per chiudersi in sala prove assieme al regista Giorgio Gallione e ai musicisti Paolo Silvestri, Laura Masotto e Marco Bianchi. Lo spettacolo da montare è Father and Son, tratto da “Gli sdraiati di Michele Serra”. Il 25 giugno c’è il debutto al Festival di Ravenna e, per tre serate, nella splendida cornice del Teatro Alighieri, è standing ovation.

Il 28 giugno Claudio è a L’Aquila per ritirare il premio alla Festa della Creatività. “Non ero ancora mai tornato a L’Aquila dopo il terremoto” – racconta Claudio – “E quel che ho visto è terribile. Ad anni di distanza, le ferite sono ancora profondissime. Ci si muove in una città fantasma, in mezzo a una comunità che è stata disgregata e sfilacciata, ma che con grandissimo coraggio e fatica immane lavora per ricostruire legami e vita quotidiana”.

A fine luglio, Claudio è nuovamente in Sardegna, ospite del piacevolissimo Festival dell’Argentiera, diretto dallo scrittore Flavio Soriga e animato dall’amica Geppi Cucciari.

Terminate le vacanze, dal primo settembre è a Napoli e poi a Roma sul set de Ma che bella sorpresa la commedia, diretta da Alessandro Genovesi, che lo vede protagonista assieme a Frank Matano, Valentina Lodovini, Chiara Baschetti, Renato Pozzetto e Ornella Vanoni.

Il 30 ottobre esce in sala Confusi e felici la commedia scritta e diretta da Massimiliano Bruno.

La mattina del 7 novembre Claudio è con Gherardo Colombo presso il Piccolo Teatro Studio Melato a Milano. Lì presenti ci sono circa 200 ragazzi di alcuni istituti superiori di Milano, ma in collegamento satellitare con altre 140 sale cinematografiche sparse sul territorio italiano, ci sono altri 26.000 ragazzi. L'occasione è la seconda edizione dell'evento organizzato dall'Associazione Sulle Regole che quest'anno ha il titolo “Libertà, regole e trasgressioni”: Un appuntamento che non mi sarei perso per nessuna ragione al mondo – spiega Claudio – Provocare e sollecitare Gherardo è sempre un piacere, ma ascoltare le riflessioni dei ragazzi su temi importanti come quelli al centro dell'incontro è un'emozione che fa ben sperare per il futuro…

Qualche giorno dopo, iniziano le Auditions di Italia’s Got Talent 2015, lo show dal successo globale ideato da Simon Cowell dedicato al talento a tutto tondo che registra 460 milioni spettatori in tutto il mondo, che dal 12 marzo 2015 sarà proposto in esclusiva da Sky Uno HD. Quattro le tappe delle Auditions (Roma, Avellino, Torino e Vicenza), oltre al Selection Day a Roma, che vedono impegnato Claudio assieme agli altri tre giudici, Luciana Littizzetto, Fank Matano, Nina Zilli e la conduttrice Vanessa Incontrada .

E tra un’Audition e l’altra, il 14 novembre Claudio corre, assieme a Michele Serra, al Teatro Nuovo di Verona. La cornice è quella della 38esima edizione del premio “12 Apostoli”, che quest’anno incorona il giornalista e Claudio.

Il 19 novembre esce l’audiolibro “Favole al telefono di Gianni Rodari, letto da Claudio.

Il 29 dicembre Giuseppe Sala annuncia che Claudio doppierà Foodyla mascotte di EXPO2015, nel film d’animazione per famiglie che la Disney sta realizzando per illustrare al grande pubblico le tematiche dell’evento milanese.

2015

E dopo un capodanno in bicicletta tra i colli toscani assieme all’amica Vanessa Incontrada, Claudio va al Teatro Gustavo Modena di Genova dove, assieme al regista Giorgio Gallione , mette in prova lo spettacolo Father and Son prima di partire per la tournée che lo vedrà impegnato con successo (in tutti i teatri lo spettacolo ha fatto sold out) fino al 3 aprile.

L’11 marzo arriva in sala Ma che bella sorpresa, il film di Alessandro Genovesi con Claudio, Frank Matano , Valentina Lodovini, Chiara Baschetti , Renato Pozzetto e Ornella Vanoni.

Il 12 marzo va in onda la prima puntata di Italia’s Got Talent 2015. Dopo 7 puntate di auditions il talent si conclude con il live del 14 maggio 2015 durante il quale viene proclamato il vincitore Simone Al Ani.

Il 16 Aprile nell’Aula Magna dell’ex Manifattura Tabacchi in Viale Fulvio Testi a Milano, sede della Civica Scuola di Cinema di Milano Claudio incontra gli studenti del triennio per ripercorre assieme a loro le tappe del suo itinerario artistico e professionale tra teatro, cinema e televisione e due giorni dopo vola a Lecce per partecipare alla 16ma edizione del Festival del cinema Europeo ospite di una tavola rotonda sui nuovi fenomeni comici delle serie web, le nuove tendenze del cinema comico, la divisione sempre più netta tra comicità del sud e comicità del nord, il successo di comici non tradizionali.

Il 25 Aprile, in occasione della Festa della Liberazione, Claudio partecipa con altri attori alla trasmissione condotta da Fabio Fazio in diretta da Piazza del Quirinale "Viva il 25 Aprile".

Venerdì 5 Giugno al Teatro Elfo Puccini di Milano, Claudio è per la seconda volta giudice alla finale della seconda edizione del Premio alla comicità Gianni Palladino dove decreta la vittoria del gruppo toscano La Disturbanda.

Il giorno successivo, sabato 6 Giugno alle ore 19 Claudio partecipa a Genova al Festival di Repubblica "La Repubblica delle idee" e in piazza Matteotti dialoga con Michele Serra e Anna Bandettini sul tema dell'essere padre oggi: sul tema Serra ha scritto un libro (“Gli sdraiati”) e Claudio ne ha fatto lo spettacolo teatrale Father and son.

Doppio appuntamento per Claudio alla 61ª edizione del Taormina FilmFest: sabato 13 giugno partecipa ad un campus sulla “settima arte” rispondendo alle domande di ragazzi studenti di cinema provenienti dalle Università italiane. E in serata, nella prestigiosa cornice del Teatro Antico di Taormina, riceve il prestigioso Premio Cariddi, riservato ai colonnelli della commedia italiana.

E a Luglio si scopre che gli italiani preferiscono la risata alla bellezza! Groupon chiede ai suoi utenti di scegliere il Vip con cui trascorrere le vacanze e… ben il 28% degli italiani si dichiara pronto a partire in compagnia di Claudio piuttosto che con la bellissima Belen Rodriguez (20%)!

Venerdi 18 settembre a Palazzo Brera a Milano, nell'ambito di A seminar la buona pianta un evento promosso da Aboca per riflettere sull’importanza della natura nella vita di tutti i giorni, Claudio duetta con Giovanna Zucconi (foto) sull'insidioso tema evocato dal titolo  "Piantala!"..

Lunedì 28 settembre Claudio è al Teatro Puccini di Firenze per una serata organizzata da Sergio Staino in ricordo di Georges Wolinski, Serata per Wolinski. il disegnatore ucciso durante l’attentato terroristico alla sede di “Charlie Hebdo” il 7 Gennaio a Parigi. Durante la serata – alla quale ha partecipato la vedova Maryse (FOTO) – Claudio, accompagnato dal trio jazz composto da Stefano Cocco Cantini (sax), Gianni Coscia (fisarmonica) e Michele Staino (contrabbasso), ha dato voce assieme alla moglie Sandra (FOTO) alle vignette di Wolinski. Sul palco si sono alternati anche gli amici Altan e Manara (FOTO), l’esperto di fumetti Luca Raffaelli (FOTO) e la scrittrice e docente di Lingua e Letteratura Francese presso l’Università La Sapienza, Daria Galateria.

Claudio e lo scrittore /sceneggiatore Francesco Piccolo si incontrano sul palco del Teatro Gustavo Modena di Genova il 3 ottobre. L’occasione è una emozionante lettura a due voci di alcuni passi degli ironici Trascurabili momenti di felicità e Trascurabili momenti di infelicità

L’8 ottobre esce nelle sale cinematografiche il secondo episodio del divertente Hotel Transylvania 2, il film d’animazione nel quale ritroviamo i due protagonisti del primo fortunato capitolo: il Conte Dracula e sua figlia Mavis, rispettivamente doppiati da Claudio Bisio e Cristiana Capotondi.

Domenica 18 ottobre, alle ore 18, presso il Palazzo della Ragione a Bergamo Alta, Claudio è invitato al 30 °compleanno del Cesvi, organizzazione umanitaria italiana fondata nel 1985 e oggi impegnata in oltre 25 Paesi ad affrontare ogni tipo di emergenza, di cui Claudio è da lungo tempo sostenitore e testimonial.

Nell’ambito di Bookcity, domenica 25 ottobre alle ore 10.30 al Castello Sforzesco di Milano, Claudio presenta il nuovo libro dell’amico Federico Baccomo, dalla cui abile penna è uscito “Woody la storia di un cane che ha deciso di raccontarsi in prima persona…

Il 29 ottobre Claudio parte per la nuova tournée di "Father and Son", lo spettacolo teatrale diretto da Giorgio Gallione, tratto da “Gli Sdraiati” di Michele Serra, che nella passata stagione aveva fatto registrare in tutto esaurito.

Domenica 15 novembre, mentre è in tournée ad Ancona, incontra in hotel Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negramaro, e non si lascia sfuggire l'occasione di andare al loro concerto… Ma soprattutto di farsi un paio di selfie nei camerini ;)

Il 25 novembre si svolge presso la Casa di Accoglienza Enzo Jannacci, la presentazione del libro "Inciampi di vita", in cui alcuni degli ospiti e degli operatori della Casa si raccontano. Tutto il ricavato dalla vendita del libro è destinato alla Casa: un’iniziativa che Claudio - nonostante sia in tournée - non può non sostenere! Guarda il contributo di Claudio

Venerdì 8 gennaio, a Trieste, sul palco del Teatro Rossetti Claudio festeggia la centesima replica di “Father and Son”,lo spettacolo teatrale ancora in tournée tratto da "Gli sdraiati" di Michele Serra.

2016

Il 2016 si apre con le ultime tappe della tournée teatrale che lo ha visto impegnato con successo per due anni e venerdì 8 gennaio, sul palco del Teatro Rossetti di Trieste, Claudio festeggia la centesima replica di "Father and Son". Giorgio Gallione – il regista dello spettacolo – ha affermato in una intervista che la stagione 2015-16 è stata una delle più felici in assoluto e, in particolare, “Father and Son” ha registrato il tutto esaurito quasi ovunque e ha trovato spazio in tutti i cartelloni più importanti dei teatri nazionali accanto a Molière e Pirandello.

Dall'8 Gennaio Claudio è anche testimonial del restyling del canale (M)tv8 con lo slogan Vedrai solo 8, che a Marzo ospiterà la nuova stagione di "Italia's Got Talent".

In questo mese Claudio aderisce alla campagna nazionale per l'abolizione della contenzione "…e tu slegalo subito" che sarà presentata ufficialmente il 21 Gennaio a Roma. Nei mesi successivi presterà il proprio volto in un video virale a sostegno dell’iniziativa contro il razzismo promossa da Don Gino Rigoldi, e la propria comicità a supporto della Federazione Italiana di Pallavolo!

Riuniti all’Anteo di Milano, Paolo Rossi, Paolo Mereghetti e Claudio, il 1 febbraio presentano “Ridendo e Scherzando. Ritratto di un regista all’italiana”. Il film - prodotto dalla Palomar insieme alla Sur film e distribuito da Rai Cinema - ricorda il compianto regista Ettore Scola attraverso gli estratti dei suoi film, le interviste, i racconti delle figlie e l’incontro con l’attore e regista Pif.

Il 22 febbraio Claudio è ancora impegnato insieme agli amici di Smemoranda con uno spettacolo a ingresso gratuito “Lo zaino degli ideali. Trenta per Luca Rossi”, organizzato in occasione del trentennale della scomparsa del giovane studente universitario. L’iniziativa ha ripercorso gli avvenimenti che hanno segnato la storia del Paese negli ultimi trent'anni con il supporto di poesie, canzoni, letture e molte testimonianze.

Dopo le Audizioni che hanno visto i giudici itineranti tra i teatri di Milano, Vicenza, Catanzaro e Roma, il 16 marzo sbarca su Tv8 e SkyUno HD la seconda stagione di "Italia’s Got Talent", ancora una volta in compagnia di Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli, e con Lodovica Comello alla conduzione.

Il 30 marzo Claudio festeggia i 120 anni di "Gazzetta" al Teatro Manzoni di Milano in una serata di Gala che ha coinvolto numerosi campioni e giornalisti sportivi. Claudio ha raccontato la storia di alcune personalità del mondo dello sport, sui testi dell’amico Giorgio Terruzzi, e ha intrattenuto ospiti e spettatori affiancato dalla simpatia olimpica di Federica Pellegrini.

Il giorno successivo Bisio parte per Torino in occasione della presentazione del film "Si può fare" presso i Magazzini Oz in compagnia di Luciana Littizzetto, che gli fa da cicerone in quanto testimonial di "Casa Oz". Claudio definisce questa realtà come un luogo colorato e bello, uno spazio ben organizzato che trasuda amore. Un luogo dove i bambini che affrontano la malattia possono trovare uno spazio sereno in compagnia delle loro famiglie e di persone capaci di condividere giorno per giorno difficoltà e conquiste.

Ma non manca di certo il divertimento e, poco prima di un incidente in moto, Claudio partecipa a Top Gear e gira uno spot per "Kerakoll" con l’amico Paolo Cevoli, che andrà in onda in occasione degli Europei 2016.

Nonostante il malleolo e qualche legamento compromessi, Claudio non si “accomoda” e l’11 maggio si fa Ambasciatore al Teatro Studio di Milano per il lancio di "Audible Italia"con il testo “La Piuma” del compianto Giorgio Faletti. In contemporanea con il Salone del Libro di Torino, Audible ha lanciato un’applicazione per ascoltare su smartphone e tablet un catalogo di oltre 12 mila titoli letti da attori professionisti. Per nulla estraneo a questa branca dell’editoria, Claudio infatti afferma che l’audiolibro non toglie nulla alla versione cartacea, anzi è uno spunto per portare poi a leggere. Amo ascoltare i libri nuovi e poi scoprire di aver voglia di leggerli. Oppure ascolto i libri che ho già letto per riscoprirli. Come i Promessi Sposi letti da Paolo Poli, un capolavoro nel capolavoro.

Il 13 maggio va in onda la diretta di "Italia’s Got Talent" con la vittoria di Simone Conca, in arte Moses. La finalissima ha fatto registrare su TV8 un ascolto medio che sfiorato il 10% di share, superando il 18% nel momento della proclamazione del vincitore, prima scelta degli italiani davanti alla tv in quel momento. Numeri che chiudono un’edizione seguitissima che nei 7 giorni ha ottenuto una media di 3,7 milioni di spettatori.

Se nella vita reale Claudio passa dall’incarico di Ambasciatore a quello di nuovo Socio onorario di "Fondo Scuola Italia", il 16 maggio ritorna al cinema nei panni di un sindaco. " Non c’è più religione" è il terzo film di Bisio diretto da "Luca Miniero" per Cattleya. In questa esperienza è nuovamente accompagnato dall’amica di sempre Angela Finocchiaro ma, per la prima volta sul set, è al fianco di Alessandro Gassmann. Lo scenario delle Isole Tremiti ha visto i tre protagonisti girare (e divertirsi) in acque cristalline, prima di passare sulla terraferma foggiana di Manfredonia e Monte Sant’Angelo.

Ma, sebbene le riprese del film siano terminate il 4 luglio, Bisio torna nuovamente al sud il 16 del mese per presentare l’anteprima del quinto sequel de "L’Era Glaciale" nella cornice dell’Ischia Global Fest. In occasione della proiezione Claudio riceve anche un premio insieme ad artisti nostrani ed internazionali, tra cui Danny De Vito, Dionne Warwick, Danny Glover e Jeremy Irons.

Finalmente giungono anche le vacanze e, prima di tornare a pieno regime, Claudio si divide tra la Grecia, l’Islanda e la Toscana, dove il 5 agosto lo attende l’artista "Alain Bonnefoit” per partecipare alla sua Personale “Vive la vie” al Palazzo Pretorio di Certaldo.

Il 9 settembre Claudio è a Camogli insieme a Michele Serra alla terza edizione del Festival della Comunicazione per un incontro dal titolo “Padri e Figli: iperconnessi ma scollegati?”. In occasione del tema “pro e contro il web”, che ha abbracciato tutti gli interventi della manifestazione, Claudio e Michele sono partiti da Father and Son per affrontare un dibattito che illustrasse le affinità e differenze tra i genitori e figli, ed il rispettivo rapporto con il web ed i social. Al rientro a Milano il 17 settembre Claudio ripercorre invece racconti e ricordi di vita alla prima edizione di Fuoricinema insieme agli amici di sempre: Diego Abatantuono, Paolo Rossi e Renato Sarti, in compagnia di Gino e Michele e Maurizio Porro. Gli aneddoti, le risate e le esperienze dal set di Mediterraneo e Kamikazen hanno animato lo spazio di via Gaetano De Castillia ai piedi del Bosco verticale, dove per tre giorni Milano ha vissuto incontri, dibattiti, proiezioni, street food, dj set e installazioni insieme ad artisti del mondo del cinema, musica e spettacolo.

A cavallo tra il Premio Torre d’Oro - riconosciutogli il 25 settembre nella sua città natale Novi Ligure - e la presentazione della nuova stagione del Teatro della Cooperativa – dove Bisio ha presentato il cartellone 2016 / 2017 insieme a Massimo Cirri e Renato Sarti – tra un break e l’altro, Claudio doppia il secondo Audiolibro per Audible, dal titolo “Storia di un corpo” di Daniel Pennac.

Il 3 ottobre Claudio Bisio, Frank Matano, Luciana Littizzetto e Nina Zilli tornano assieme. Sono nel Teatro Nuovo Giovanni da Udine e da qui, assieme a Lodovica Comello, inaugurano le Audition della terza edizione di Italia’s Got Talent. Centinaia di concorrenti si sono presentati ed esibiti anche al Teatro Comunale Carlo Gesualdo di Avellino (dal 17 al 20 settembre) ed al Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze (dal 31 ottobre al 2 novembre), in attesa di conoscere il proprio destino per le semifinali..

Non pago di attraversare lungo lo stivale, Claudio devia la sua traiettoria fa tappa a Genova. Il 7 ottobre infatti (in compagnia di Daniel Pennac) e il 21 ottobre (insieme a Michele Serra) è a Genova per celebrare i 30 anni del Teatro dell’Archivolto. Lasciati gli amici liguri,  Claudio prosegue il suo viaggio passando al paesaggio agreste toscano di Barberino Val d’Elsa, dove questa volta dedica anima – ma soprattutto corpo – alla produzione del suo amato olio Bisunto! Non fa in tempo a tornare a Milano per donare a famigliari ed amici il prodotto del suo duro lavoro, che si ritrova ad essere materia vivente del Rischiatutto, il programma televisivo reso celebre da Mike Buongiorno e riproposto in prima serata su Rai Tre da Fabio Fazio.

Il 2 dicembre Claudio è stato protagonista di un esperimento - ideato da Teatro dell’Archivolto, Unisona e Solea - dedicato alle scuole superiori. In oltre 80 cinema italiani, infatti, oltre 11.000 studenti hanno assistito in diretta satellitare alla proiezione dello spettacolo teatrale Father and Son, a cui è seguito un dibattito condotto dalla giornalista Anna Bandettini che ha coinvolto gli stessi adolescenti e gli artefici dello spettacolo Michele Serra, Giorgio Gallione, Claudio Bisio e la psicologa Gianna Schelotto. Il viaggio tra il centro e il sud Italia continua per Non c’è più religione dove, con Alessandro Gassman e Luca Miniero, Claudio presenta il film a Roma e a Foggia a cavallo dell’uscita natalizia del 7 dicembre.

A dicembre Claudio torna in televisione con Lodovica Comello per  proporre in prima serata su Tv8 la prima edizione di Kid’s Got Talent,  un nuovo appuntamento che vede protagonisti assoluti  bambini di età compresa tra i 4 e gli 11 anni. Tutti con un talento da mostrare, ma anche la voglia di raccontarsi e mettersi in gioco assieme a Claudio e Lodovica.


[ 1957–1979 ] – [ 1980–1990 ] – [ 1991–1999 ] - [ 2000–2006 ] - [ 2007–2009 ] - [ 2010–2013 ] - [ 2014-oggi ]