biografia

Tutta la verità e nient’altro che la verità sulla vita di Claudio Bisio… forse

[ 1957–1979 ] – [ 1980–1990 ] – [ 1991–1999 ] - [ 2000–2006 ] - [ 2007–2009 ] - [ 2010-2013 ] - [ 2014–oggi ]
2010

L’anno si apre con la conduzione di Zelig 2010: dal 19 gennaio su Canale5 per dieci serate lo show vince il Prime time e il 18 marzo Claudio, in compagnia del centesimo comico “made in Zelig” Maurizio Lastrico, sale sul palcoscenico del Teatro Ariston a Sanremo per ritirare l’Oscar della Tv per Zelig 2010.

Il 26 febbraio arrivano “Due imbroglioni e… mezzo!”: quattro appuntamenti con la fiction diretta da Franco Amurri e interpretata da Claudio, Sabrina Ferilli e Gianluca Grecchi.

Dal 10 aprile Claudio è a Torino, impegnato sul set del doppio progetto cinematografico di Fausto Brizzi, Maschi contro Femmine e Femmine contro Maschi. E in una pausa tra una posa e l'altra, vola a Bruxelles sul set di “Rien à déclare”, il nuovo film di Dany Boon (attore regista e sceneggiatore del film campione d’incassi Giù al nord), nel quale Claudio fa un divertente cammeo.

Per la prima volta Claudio Bisio presta la voce a un videogioco: ad aprile esce sul mercato 'NatGeo Quiz!Wild Life', un quiz multiplayer creato in collaborazione con il prestigioso archivio National Geographic.

Il 29 giugno 2010, nell’ambito della 5ª edizione di Mondo Mare Festival, Claudio legge Cristiani di Allah di Massimo Carlotto.
Il 3 luglio 2010, nell’ambito del Festival Dei Due Mondi, nella magica cornice del teatro Romano di Spoleto, Claudio propone Io quella volta lì avevo 25 anni, il testo inedito di Giorgio Gaber e Sandro Luporini. Il reading, accompagnato dalle musiche del maestro Carlo Boccadoro, è stato preceduto dalla consegna a Claudio del Premio Martini alla Versatilità 2010: “un artista che si caratterizza per la capacità di spaziare da un repertorio impegnato ad uno leggero, ugualmente efficace in tutti gli ambiti di spettacolo: teatro, cinema, televisione”.

Il 24 luglio Claudio è a Pescasseroli, nel cuore del Parco dell’Abruzzo, per ritirare il premio della prima edizione del Premio Age. La giuria, composta da Ettore Scola, Dacia Maraini Ernesto Paolo Alba, Doriana Leondeff, Silvia Scola, Riccardo Milani e Marco Risi, ha attribuito il premio a Claudio quale “eccellente interprete e protagonista della commedia non solo cinematografica”.

Dal 6 settembre per sei settimane Claudio è impegnato sul set di Bar Sport, il nuovo film di Massimo Martelli, tratto dall’omonimo romanzo del grande Stefano Benni, nel quale interpreta il ruolo del tennico.
Il 1° ottobre 2010 esce nelle sale Benvenuti al Sud - la commedia diretta da Luca Miniero che lo vede protagonista assieme ad Alessandro Siani - e sbanca il botteghino: supera i 29.000.000 euro e diventa il secondo incasso nella storia del cinema made in Italy!
Il 27 ottobre 2010 esce Maschi contro Femmine, un film di Fausto Brizzi dove Claudio Bisio interpreta un chirurgo plastico, protagonista del successivo “Femmine contro Maschi” in uscita nel 2011, un film di Fausto Brizzi dove Claudio Bisio interpreta un chirurgo plastico, protagonista del successivo “Femmine contro Maschi” in uscita nel 2011.
Proiettato con successo alla 33a edizione del Festival di Villerupt, il film uscirà il 24 novembre in Francia.
Diretto da Giorgio Gallione e accompagnato al pianoforte dal maestro Carlo Boccadoro , dal 16 novembre Claudio è in tour con il reading de Io quella volta lì avevo 25 anni, l’ultimo testo scritto da Giorgio Gaber e Sandro Luporini.

Il 29 ottobre 2010 esce Maschi contro Femmine, un film di Fausto Brizzi dove Claudio Bisio interpreta un chirurgo plastico, protagonista del successivo “Femmine contro Maschi” in uscita nel 2011.

Il 1° dicembre 2010, a Sorrento, nell’ambito della 33ª edizione delle Giornate Professionali del Cinema, Claudio Bisio ha ricevuto la Chiave d’Oro del Successo come interprete di “Benvenuti al Sud”, primo incasso cinematografico della stagione e terzo film campione d’incassi nella storia del cinema italiano.
Claudio Bisio è, secondo i lettori del mensile Ciak, il miglior attore italiano del 2010.

2011

L’anno si apre con Zelig 2011: dal 14 gennaio, per dodici venerdì in prime time su Canale 5, Claudio conduce con Paola Cortellesi, il varietà comico più amato dagli italiani.

Il 4 febbraio 2011 esce Femmine contro Maschi, ed è subito in testa al botteghino. La nuova commedia corale di Fausto Brizzi, vede Claudio nelle vesti di un chirurgo plastico, divorziato da Nancy Brilli e alla prese con una mamma speciale, Wilma De Angelis.

A marzo Claudio conquista la 51° edizione del Premio Regia Televisiva quale “Personaggio maschile dell’anno”.

Il 6 maggio è al Quirinale per la cerimonia dei “David di Donatello”, candidato come miglior attore protagonista per il film “Benvenuti al Sud”.

Il 20 giugno iniziano le riprese di “Benvenuti al Nord”, il nuovo film di Luca Miniero che lo vede protagonista assieme ad Alessandro Siani, Angela Finocchiaro e Valentina Lodovini.

Il 24 agosto Claudio riceve il Premio come Migliore Attore Protagonista, nella sezione lungometraggi, al Tropea Film Festival per il film Benvenuti al Sud.

Il 14 ottobre Claudio riceve il premio Viva il CinemaPer la passione che trasmette con il suo lavoro e la capacità di rendere la cultura accessibile a tutti”, in occasione dell’inaugurazione della Festa del Cinema di Monza e Brianza.

Il 21 ottobre esce Bar Sport e in poche settimane di programmazione si conferma un piccolo cult della cultura cinematografica italiana. Il film, con il quale il regista Massimo Martelli ha voluto portare al cinema il clima, i personaggi e le storie del libro di Stefano Benni, vede Claudio nelle vesti del Tennico-colui che tutto sa.

Il 5 dicembre Claudio Bisio, in compagnia di Lella Costa, Ugo Dighero, Rosanna Naddeo e Mauro Pirovano, ha partecipato a PER GENOVA dopo l’alluvione: un recital-spettacolo organizzato dal Teatro dell'Archivolto con il Comune di Genova per raccogliere fondi a favore degli alluvionati.

2012

Il 2012 parte a pieno ritmo. Da venerdì 13 gennaio per quindici puntate in prima serata su Canale 5, Claudio Bisio torna alla conduzione di Zelig, il varietà comico più amato dagli italiani, fiancheggiato dalla bravissima Paola Cortellesi. Il 20 gennaio Claudio festeggia la puntata numero 100 di “Zelig prima serata” in compagnia di Michelle Hunziker (che lo aveva affiancato alla conduzione della prima puntata) e di numerosi comici che hanno fatto la storia del programma.

Il 18 gennaio esce nelle sale italiane Benvenuti al Nord e conquista subito la vetta del botteghino. Il film, sequel del fortunato Benvenuti al Sud, è diretto da Luca Miniero e vede protagonisti Claudio Bisio e Alessandro Siani, con Angela Finocchiaro e Valentina Lodovini.

Il 7 maggio Claudio riceve il riconoscimento di “vero Arneis” dall’Enoteca Regionale del Roero, che gli ha dedicato l’annata 2011.

Il 28 maggio TVN Media Group premia Claudio con lo speciale riconoscimento 'Protagonista della Comunicazione', in occasione della 25ma edizione di Gran Prix.

Il 15 giugno scende in piazza con Gherardo Colombo per promuovere la campagna di sensibilizzazione Io Scelgo che sostiene l'apertura del registro delle direttive anticipate di trattamento sanitario, il testamento Biologico, presso il comune di Milano.

Il 28 giugno, durante la cerimonia di premiazione dei ciné CIAK d’oro, Claudio e Alessandro Siani hanno ricevuto il premio come migliore coppia comica dell’anno, per l’incontro/scontro culturale cui hanno saputo dare corpo con ironia in 'Benvenuti al Sud' e 'Benvenuti al Nord'.

Venerdì 6 luglio Claudio Bisio è stato a Lipari per l’anteprima nazionale de “L’era Glaciale 4 – continenti alla deriva”. Claudio è ancora la voce dell’irresistibile e logorroico Sid.

Il 28 settembre il quarto capitolo della saga “L’era glaciale 4-Continenti alla deriva” esce nelle sale di tutta italia.

Dal 5 novembre Claudio è sul set del nuovo film di Riccardo Milani: Benvenuto Presidente.

Claudio presta la voce ad un altro personaggio animato: questa volta è il mostruoso Dracula nell'esilarante Hotel Transylvania, nelle sale italiane dall'8 novembre.

Il 5 dicembre 2012, a Sorrento, nell’ambito della 35ªedizione delle Giornate Professionali del Cinema, l’Anec, associazione esercenti cinema, ha assegnato a “Benvenuti al Nord” il Biglietto d’Oro come film più visto in Italia nella stagione 2011-2012 e a Claudio Bisio la Chiave d’Oro del Successo.

2013

Il 21 gennaio Claudio si è esibito, assieme a Paolo Jannacci, a “G di Gaber”, una puntata speciale di “Che tempo che fa” dedicata al grande artista a dieci anni dalla sua scomparsa.

Sabato 16 febbraio, Claudio Bisio è stato ospite della serata conclusiva della 63°edizione di Sanremo. Claudio si è presentato sul palcoscenico del teatro Ariston, accompagnato dalla tromba di Daniele Moretto, con un monologo scritto a quattro mani con Michele Serra.

Domenica 3 marzo, presso la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Claudio è stato la voce narrante di “Pierino e il Bruco”, una favola musicale che mescolando jazz, tarantella e musica classica, affronta i temi della prepotenza e del pregiudizio.

Il 21 marzo esce Benvenuto Presidente, di Riccardo Milani, che vede Claudio Bisio nei panni di un insolito presidente della Repubblica. Il film trionfa al botteghino ed entra nella top ten dei maggiori incassi italiani della stagione (1 agosto 2012 – 1 aprile 2013).

Coinvolto dall’educatore Paolo De Gregorio, il 5 aprile Claudio va a Inzago, presso il centro Lism Simona Sorge di Inzago, dove lo aspettano per intervistarlo i circa quaranta ragazzi (di età compresa tra i 25 e i 60 anni) che vivono lì perché malati di sclerosi multipla, reduci da incidenti stradali o ictus.
È stata una mattinata intensa – racconta Claudio – Molte domande, parecchie risate e molta emozione.

Il 22 aprile Claudio è con Margherita Buy sul set a Roma: sei settimane di lavorazione per La gente che sta bene, il film tratto dall’omonimo libro di Federico Baccomo, diretto da Francesco Patierno.

Dal 22 luglio fino a fine settembre Claudio è su un nuovo set: si tratta di Indovina chi viene a Natale, il nuovo film di Fausto Brizzi che vede nel cast anche Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Raul Bova, Cristiana Capotondi.

Mentre è sul set, Claudio riceve la notizia che ha vinto un premio in Cina! Il Festival Golden Rooster&Hundred Flowers che si tiene annualmente a Wuhan, ha presentato “Benvenuto Presidente!” e Claudio è stato premiato come miglior attore!

Il 28 settembre, Claudio accompagnato dalle musiche di Paolo Jannacci inaugura con “Poetastri” la stagione dell’Archivolto e dà il via a una serie di serate il cui incasso è devoluto interamente al teatro di Sampierdarena. Uno spettacolo-in-divenire che ha come tema il rapporto padre/figlio. Le parole sono quelle ironiche e commoventi di Michele Serra. “Questo è stato il primo passo verso quello che poi diventerà “Father and Son

Inizia la collaborazione con Intesa: Claudio diventa testimonial e, nel ruolo del provocatore, gira la campagna pubblicitaria “Storie Impossibili”.

Nel mese di ottobre Claudio è testimonial di NoiNo, la campagna nazionale di sensibilizzazione contro la violenza maschile sulle donne . Alla campagna, promossa dalla Fondazione del Monte di Bologna, il Presidente Napolitano ha voluto assegnare la sua Targa di rappresentanza che è stata consegnata durante una cerimonia ufficiale al Quirinale l’8 marzo 2014.

Coinvolto dall’amico di sempre Sergio Staino, il 23 ottobre Claudio è sul palco del Teatro Verdi di Pisa per condurre L’illogica allegria, un omaggio a Giorgio Gaber, una serata speciale il cui obiettivo è quello di sostenere il progetto teatrale del carcere Don Bosco. Sul palco si alternano in molti: dai carcerati a Gianmaria Testa, Adriano Sofri e Roberto Vecchioni.

Il 25 ottobre, presso il Circolo Filologico di Milano, si tiene la prima edizione di “Come siamo messi con le regole?” un evento nazionale promosso dall’Associazione Sulle Regole, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Gherardo Colombo, stimolato e provocato da Claudio, ha dialogato con i duecento ragazzi presenti in sala e con gli oltre quattordicimila collegati in diretta satellitare negli 80 cinema disseminati sul territorio nazionale.
“È stato un successo che ha superato ogni nostra possibile aspettativa – racconta Claudio – Un appuntamento che spero venga replicato anche il prossimo anno!”

E subito dopo, come un liceale, parte per Londra per seguire un corso intensivo d’inglese.
Al liceo ho studiato il francese e l’inglese l’ho imparato ascoltando la musica, quindi non lo so parlare” – racconta – “Ho pensato che potevo provare finalmente a studiarlo.Troppo tardi? Perché?

IL 27 novembre, Claudio sale in cattedra all’Università Statale degli Studi di Milano. L’occasione è offerta dai 40 anni del Teatro dell’Elfo, alla cui storia è dedicato il corso monografico di Storia del Teatro. Ovviamente, Bisio fa il prof a modo suo…

A dicembre Claudio è testimonial della nuova campagna del Cesvi e, come ogni anno, partecipa all’asta solidale organizzata dal Trio Medusa che quest’anno raccoglie in totale ben 36.000€ a cui vanno aggiunti 90.000€ di sms.

Sempre a dicembre, Claudio partecipa, assieme a numerose star della musica (Ligabue, Jovanotti, Max Pezzali, Fabri Fibra, Emis Killa, Don Joe, Caparezza e molti altri), alla realizzazione del video di “Desolato”, un brano inedito contenuto nell’album postumo di Enzo Jannacci “L’artista”, in cui l’indimenticabile musicista canta e rappa insieme a J-Ax.

Il 19 esce in sala Indovina chi viene a Natale, il film diretto da Fausto Brizzi, che vede protagoniste quattro coppie d’attori: Diego Abatantuono e Angela Finocchiaro, Raoul Bova e Cristiana Capotondi, Claudio Bisio e Claudia Gerini, Carlo Buccirosso e Rosalia Porcaro.

E l’anno si chiude con un viaggio nel sud dell’India, tra Kerala e Tamil Nadu. “È una parte di mondo che mi affascina molto” – racconta Claudio – “E avevo molta voglia di farla vedere ai miei figli…”

[ 1957–1979 ] – [ 1980–1990 ] – [ 1991–1999 ] - [ 2000–2006 ] - [ 2007–2009 ] - [ 2010-2013 ] - [ 2014–oggi ]