Ex
La Repubblica

BRIZZI, DAI LICEALI AGLI ADULTI ''UNA COMMEDIA D' AMORE VELOCE COME UN VIDEOCLIP"

Testata
La Repubblica
Data
6 febbraio 2009
Firma
Roberto Rombi
Immagini
Immagine dell'articolo su La Repubblica

ROMA Guerra domestica per Silvio Orlando e Carla Signoris, coniugi di mezz'età incattiviti l'uno dell'a1tro dopo una vita in comune. E’ una delle coppie che si incrociano in Ex, il film di Fausto Brizzi che, abbandonati g1i amori e le imprese scolastiche degli adolescenti dei due Notte prima degli esami, si butta in una vorticosa giostra di situazioni adulte. Prodotto da Lucisano con Rai Cinema, Ex sarà nelle sale dal 6 febbraio distribuito da 01 in 600 copie. «II gioco dei ritrni, dei suoni, delle facce» commenta Silvio Orlando «è la forza di questa commedia. La sovrabbondanza di situazioni e di figure fa dimenticare l'attore-personaggio. Oggi il perno della commedia diventa il comico di tumo che nel film ricostruisce il suo mondo attraverso guizzi e estri col suo marchio di fabbrica. Qui è stato consentito a tutti quanti di fare il nostro mestiere, quello di attore. Nel turbinio delle storie dimentichi le star e ti lasci andare al racconto». «La cosa che mi ha impressionata» aggiunge Carla Signoris «è la sensazione di velocita di Ex. Indiana Jones nei primi dieci minuti ha un ritmo vertiginoso, nella nostra commedia dura per due ore. Impressione più forte anche per i tanti personaggi che si alternano in storie continuamente incrociate» Ex è in intrico di storie di persone che si sono lasciate, che stanno per lasciarsi, che si ritrovano, che si rimettono insieme. Brizzi lo considera il suo primo film. Notte prima degli esami era scritto per altri. «Era il film che volevo fare da sempre» confessa il regista «che non mi sarei potuto permettere come opera prima». Scritto da Brizzi con Martani e Bruno, è una commistione di generi, uno scarto continuo tra comico e drammatico. Riunisce una folia di attori che iI regista definisce .«la rnia Nazionale»: oltre Orlando e la Signoris ci sono Bisio, Nancy Brilli, Cristiana Capotondi, Fabio De Luigi, Alessandro Gassman, Claudia Gerini, Insinna, Martina Pinto, Gian Marco Tognazzi, Salemme e Elena Sofia Ricci. «La situazione che affrontiamo nel film» spiega Carla Signoris «è riconoscibile anche se e grottesca. Litighiamo furiosamente dopo trent’ anni di matrimonio perche le seppie sono troppo salate, un pretesto che fa scattare una lunga esasperazione». «Sapevo che c'era Carla nel film» arnmette Orlando «e ne ero felicissimo perchè lei è un'unghia sopra il realismo, quello che serve nella commedia. Le vere grandi risate vengono da una situazione un po' esasperata rna riconoscibile». Dopo i film con Nanni Moretti, Silvio Orlando è spesso considerato un attore "difficile". «Ma io sono nato nella commedia, quella è la mia vera natura. Sullo sfondo c'è quel certo sorriso anche nei miei ruoli drarnmatici».